pillole ansia e depressione

Farmaci antidepressivi più usati per curare ansia e depressione

Quali sono i farmaci più prescritti per il trattamento di questi disturbi e come agiscono chimicamente?

I farmaci antidepressivi agiscono modulando la disponibilità dei neurotrasmettitori. Gli SSRI sono inibitori della ricaptazione della serotonina, gli SNRI aumentano la disponibilità di serotonina e noradrenalina, i triciclici modulano la trasmissione serotoninergica, noradrenergica e dopaminergica. Bupropione e Reboxetina, infine, modulano la trasmissione dopaminergica e noradrenergica.

Nei disturbi d’ansia e nella depressione, pertanto, quello che spesso si altera è il meccanismo della ricaptazione di uno o più neurotrasmettitori. I farmaci antidepressivi vanno a bloccare, quindi, dei trasportatori neurotrasmettitoriali che si attivano in condizioni patologiche e che portano il neurotrasmettitore all’interno della terminazione nervosa riducendone la disponibilità nello spazio tra una terminazione nervosa e l’altra.

Quanto tempo impiega per funzionare un farmaco antidepressivo?

Un farmaco antidepressivo risulta efficace sui sintomi dopo almeno 2 o 3 settimane di trattamento. Inizialmente possono essere presenti transitori effetti collaterali (insonnia o agitazione) da trattare efficacemente con le benzodiazepine. I farmaci ansiolitici vanno usati però solo per brevi periodi di tempo e sotto stretto controllo medico per prevenire il rischio di dipendenza.

Dopo quanto tempo si può interrompere una cura con farmaci antidepressivi?

E’ consigliabile protrarre la cura antidepressiva per almeno 9-12 mesi per prevenire il ripresentarsi dei sintomi ansiosi e/o depressivi.

Ultimi Articoli

Ricerca articolo su patologia di interesse

News

Dott.ssa Tiziana Corteccioni

Psichiatra Psicoterapeuta Roma

Psichiatra e Psicoterapeuta.
Riceve a Roma e a Perugia.

La Dott.ssa Tiziana Corteccioni è un Medico Chirurgo, Specialista in Psichiatria, Psicoterapeuta ad orientamento clinico cognitivo comportamentale. Collabora con l'Associazione di Clinica Cognitiva, sede di Roma.

disturbi psichici sotto soglia

Come capire se si è depressi – disturbi psichici sotto soglia

La depressione sotto soglia può aumentare il rischio di soffrire di disturbo depressivo maggiore con sintomi completi. Il disturbo depressivo sotto soglia è caratterizzato da…

Continua a leggere...
terrore conflitto nucleare

Allarme terza guerra mondiale e disturbi psichici in aumento: cosa fare?

La paura di un conflitto globale nucleare sta comportando nella popolazione malessere e disagio psicologico con un conseguente danno alla salute mentale. La Rappresentante di…

Continua a leggere...

Narcisismo maligno: come difendersi

Il narcisista maligno si può curare se affronta il suo disturbo come problematica di coppia. Per narcisismo maligno si intende una sindrome complessa che comprende tratti…

Continua a leggere...
pillole ansia e depressione

Farmaci antidepressivi più usati per curare ansia e depressione

Quali sono i farmaci più prescritti per il trattamento di questi disturbi e come agiscono chimicamente? I farmaci antidepressivi agiscono modulando la disponibilità dei neurotrasmettitori….

Continua a leggere...