pillole ansia e depressione

Farmaci antidepressivi più usati per curare ansia e depressione

Quali sono i farmaci più prescritti per il trattamento di questi disturbi e come agiscono chimicamente?

I farmaci antidepressivi agiscono modulando la disponibilità dei neurotrasmettitori. Gli SSRI sono inibitori della ricaptazione della serotonina, gli SNRI aumentano la disponibilità di serotonina e noradrenalina, i triciclici modulano la trasmissione serotoninergica, noradrenergica e dopaminergica. Bupropione e Reboxetina, infine, modulano la trasmissione dopaminergica e noradrenergica.

Nei disturbi d’ansia e nella depressione, pertanto, quello che spesso si altera è il meccanismo della ricaptazione di uno o più neurotrasmettitori. I farmaci antidepressivi vanno a bloccare, quindi, dei trasportatori neurotrasmettitoriali che si attivano in condizioni patologiche e che portano il neurotrasmettitore all’interno della terminazione nervosa riducendone la disponibilità nello spazio tra una terminazione nervosa e l’altra.

Quanto tempo impiega per funzionare un farmaco antidepressivo?

Un farmaco antidepressivo risulta efficace sui sintomi dopo almeno 2 o 3 settimane di trattamento. Inizialmente possono essere presenti transitori effetti collaterali (insonnia o agitazione) da trattare efficacemente con le benzodiazepine. I farmaci ansiolitici vanno usati però solo per brevi periodi di tempo e sotto stretto controllo medico per prevenire il rischio di dipendenza.

Dopo quanto tempo si può interrompere una cura con farmaci antidepressivi?

E’ consigliabile protrarre la cura antidepressiva per almeno 9-12 mesi per prevenire il ripresentarsi dei sintomi ansiosi e/o depressivi.

Ultimi Articoli

Ricerca articolo su patologia di interesse

News

Dott.ssa Tiziana Corteccioni

Psichiatra Psicoterapeuta Roma

Psichiatra e Psicoterapeuta.
Riceve a Roma e a Perugia.

La Dott.ssa Tiziana Corteccioni è un Medico Chirurgo, Specialista in Psichiatria, Psicoterapeuta ad orientamento clinico cognitivo comportamentale. Collabora con l'Associazione di Clinica Cognitiva, sede di Roma.

depressione che non passa

Depressione resistente al trattamento con farmaci: cosa fare?

La depressione farmaco resistente può essere trattata efficacemente attraverso l’associazione tra farmaci e un percorso di psicoterapia cognitivo-comportamentale. La depressione resistente ai farmaci è caratterizzata…

Continua a leggere...
persona disperata psicologia

Come uscire dalla disperazione: a chi chiedere aiuto

La disperazione comporta una perdita di fiducia nei confronti del futuro la quale si può recuperare con l’aiuto di uno psichiatra psicoterapeuta. Si può uscire…

Continua a leggere...
disturbo depressivo post-operatorio

Depressione e ansia post-operazione da carcinoma

I sintomi di depressione e ansia insorti in seguito ad un intervento chirurgico devono essere trattati precocemente. I disturbi d’ansia e la depressione sembrerebbero più…

Continua a leggere...
fattori rischio episodio depressivo

Cosa può causare la depressione: i fattori di rischio più comuni

La Depressione Maggiore può essere causata da specifici eventi e disfunzioni cognitive i quali ne favoriscono l’esordio ed i processi di ricaduta. La Depressione Maggiore…

Continua a leggere...