via Panaro 11, Roma - zona Corso Trieste | tel. 380.89.06.289

  piazza Armenia 9, Roma - zona San Giovanni | tel. 380.89.06.289

felicità

Come essere felici nella vita o ritrovare la felicità dopo una delusione d’amore: rimedi per recuperare il benessere psicologico

La felicità può essere definita come una condizione di benessere mentale e fisico che l’individuo tenta di raggiungere nell’arco della propria vita. Molti sono i fattori che possono ostacolarne il raggiungimento (sia interni che esterni). La rottura di una relazione sentimentale, la presenza di traumi, problematiche economiche, disagio psicologico, ad esempio, possono perturbare uno stato di benessere precedentemente raggiunto. Come si può essere felici o sereni dentro nonostante una vita difficile, da soli o in coppia? Si può ritrovare la felicità dopo una delusione d’amore? Fondamentale è innanzitutto individuare il contesto dal quale riuscire a trarre maggiori momenti di piacere. Studi di valutazione del benessere, ad esempio, hanno indagato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute mentale e la qualità della vita. L’inquinamento atmosferico eserciterebbe effetti su diverse dimensioni chiave del benessere tra le quali lo stato di salute mentale, i sintomi depressivi, la ricerca di momenti piacevoli finalizzati al raggiungimento della felicità. Un’indagine longitudinale a livello nazionale sulla qualità dell’aria locale e le condizioni metereologiche effettuata in Cina dimostrerebbe che l’inquinamento atmosferico può ridurre la ricerca di momenti di piacere aumentando il rischio di soffrire di sintomi depressivi mentre la soddisfazione per la propria vita non sarebbe in relazione con la qualità dell’aria (Zhang et al., 2017).

L’impegno creativo, come espressione e supporto psicologico, può avere un effetto neuroprotettivo tra gli adulti più anziani, contribuendo alla conservazione delle capacità cognitive. Ricerche recenti su attività creative hanno dimostrato la capacità di portare ad un aumento del senso di controllo con conseguente benessere psicofisico. Le interazioni sociali positive possono alimentare l’interesse verso le attività creative tra le persone anziane, comprese quelle affette da demenza. Le componenti motivazionali, attentive, affettive e sociali delle attività creative si possono combinare per offrire alle persone anziane opportunità significative per esprimere e rafforzare la loro psiche, indipendentemente dal loro stato cognitivo, nonostante le conseguenze dell’invecchiamento (McFadden & Basting, 2010).

In un’altra ricerca sono stati reclutati 138 studenti i quali hanno completato indagini su aspettative/esperienze nei confronti dell’esecuzione di arti creative (pittura, disegno, tecniche miste, scrittura creativa). 162 studenti, inoltre, hanno riportato racconti biografici di un solo paragrafo nei quali veniva descritta la loro relazione con l’arte e l’impegno creativo. I risultati di questo studio hanno supportato il raggiungimento del benessere psicosociale e mentale attraverso l’impegno creativo ovvero la felicità come componente del benessere mentale e sociale dovuta all’impegno e al senso di calma durante il processo creativo. La programmazione artistica, infatti, può contribuire al benessere contribuendo alla salute del cervello attraverso la promozione di una maggiore capacità di concentrazione (Cantu & Fleuriet, 2017).

Nonostante la presenza di disagio psicologico e funzionale anche i pazienti con schizofrenia (episodio psicotico singolo) possono presentare livelli di benessere paragonabili ai controlli sani. Una ricerca ne ha valutato la felicità, le soddisfazioni nella vita ed il successo. Dai risultati è emerso che solo i pazienti schizofrenici con deficit di motivazione e sintomi depressivi riportavano una riduzione della felicità soggettiva. Lo stato funzionale, quindi, non determinerebbe se un individuo con schizofrenia sperimenta o meno un senso di felicità, soddisfazione o successo. Il ruolo più importante, infatti, sarebbe esercitato dallo stato psicologico (Saperia et al., 2017). Se si riscontrano sintomi di disagio emotivo, quindi, è utile rivolgersi ad uno specialista della salute mentale al fine di impostare la terapia più opportuna recuperando lo stato di benessere perduto.

Riferimenti bibliografici:

Cantu AG & Fleuriet KJ (2017). “Making the Ordinary More Extraordinary”: Exploring Creativity as a Health Promotion Practice Among Older Adults in a Community-Based Professionally Taught Arts Program. J Holist Nurs. [Epub ahead of print].

McFadden SH & Basting AD (2010). Healthy aging persons and their brains: promoting resilience through creative engagement. Clin Geriatr Med. 26(1): 149-61.

Saperia S et al (2017). Investigating the predictors of happiness, life satisfaction and success in schizophrenia. Compr Psychiatry. 81:42-47.[Epub ahead of print].

Zhang X et al (2017). Happiness in the Air: How Does a Dirty Sky Affect Mental Health and Subjective Well-being? J Environ Econ Manage. 85: 81-94.

Ultimi Articoli

Ricerca articolo su patologia di interesse

Dott.ssa Tiziana Corteccioni

Psichiatra-a-Roma-e-Perugia-Psicoterapeuta-Tiziana-Corteccioni

Psichiatra e Psicoterapeuta.
Riceve a Roma e a Perugia.

La Dott.ssa Tiziana Corteccioni è un Medico Chirurgo, Specialista in Psichiatria, Psicoterapeuta ad orientamento clinico cognitivo comportamentale. Collabora con l'Associazione di Clinica Cognitiva, sede di Roma.

Principali patologie trattate

  • Depressione Maggiore
  • Disturbo Bipolare
  • Attacchi di Panico
  • Disturbo d'Ansia Generalizzato
  • Fobia Sociale
  • Fobie Specifiche
  • Disturbo Ossessivo-compulsivo
  • Disturbi del Sonno
  • Disturbi Alimentari
  • Disturbi di Personalità
  • Schizofrenia

Ansia, depressione e iperglicemia: l’aspetto emotivo del diabete può essere caratterizzato da agitazione, rabbia, aumento della glicemia

L’ansia e la depressione sono manifestazioni psicologiche molto comuni nei pazienti affetti da diabete. Non infrequente, infatti, è l’associazione tra ansia, depressione e aumento della…

Continua a leggere...

Come migliorare la qualità del sonno nella depressione: cosa fare quando si percepisce poco profondo o eccessivo

Aumentare il sonno profondo, nella sua durata e qualità, è un desiderio di tutti, non solo dei soggetti affetti da depressione. Quante ore di sonno…

Continua a leggere...

Apatia, come uscirne: perché si diventa apatici, come stimolare e aiutare una persona apatica

Gli ultimi decenni hanno visto in psicologia un crescente interesse per alcuni sintomi quali l’apatia, concettualizzata come perdita di motivazione che si manifesta attraverso una riduzione…

Continua a leggere...

Paura di denunciare: perché le vittime non denunciano la violenza subita

La violenza domestica (abusi su minori, donne, uomini e anziani) è un problema diffuso in Italia ma anche negli Stati Uniti. La violenza domestica purtroppo…

Continua a leggere...

Condividi con un amico